Programmi

Un palinsesto ricco e variegato accompagna l’ascoltatore nel corso della giornata. Dopo gli appuntamenti immancabili del mattino con almanacchi, oroscopi e rassegne stampa l’allegria delle Badole On line un programma simpatico e divertente condito da notizie curiose e condotto da Luisella e Carmen, ogni giorno dalle 9,30 alle 11. Con ospiti illustri come Guido Bonino ogni giovedì mattina .

Per gli appassionati della musica italiana c’è Pianeta Italia, il programma condotto da Lorenzo Bartoli che sapientemente miscela i brani che hanno fatto la storia con pezzi poco noti quando non sconosciuti del tutto, i cosiddetti lati B. Appuntamento immancabile per gli appassionati dal lunedì al venerdì dalle 11,30 alle 14.

Esclusivamente le grandi hit italiane e straniere, invece, sono gli ingredienti principali di Hit Parade con la voce di Mirco dal lunedì al venerdì alle 15 e in replica il sabato e la domenica mattina dalle 9,30.

Le novità del campo discografico sono affidate a Maurizio che con le sue classifiche dall’America, dall’Inghilterra ci porta in giro per il mondo.

La più bella musica dance di tutti i tempi è ad appannaggio di Faustino dj ogni giorno dalle 18.

Per gli intenditori del grande rock, c’è Rock Town che ogni sabato dalle 17,30 ripropone un viaggio imperdibile tra i pezzi storici del genere. Il tutto affidato ad Enrico, una delle voci storiche di Radio Piemonte Sound.

Non solo musica, anche informazione,ogni ora gli aggiornamenti dall’Italia e dal Mondo ai quali si aggiungono le notizie sul traffico regionale e quattro edizioni del notiziario locale.

Grande importanza ha lo sport locale che ha in Domenica Sport la sua trasmissione di punta della quale la pallavolo di serie A è il suo fiore all’occhiello. Radio Piemonte Sound è, infatti, la radio ufficiale della Bre Lannutti che segue in esclusiva. Al volley, si aggiungono il calcio e le altre discipline dal basket allo sci. Radio Piemonte Sound è l’emittente dei grandi eventi dalla Straconi allo Sport day e nel corso degli anni non sono mancate le gradi dirette dal Giro d’Italia al Tour de France.